Equilibrio della dieta di mantenimento

Premessa

Le seguenti indicazioni hanno scopo ESCLUSIVAMENTE informativo e non intendono sostituire il parere di figure professionali come medico, nutrizionista o dietista, il cui intervento si rende necessario per la prescrizione e la composizione di terapie alimentari PERSONALIZZATE.

Equilibrio della dieta di mantenimento

Per definizione semantica, la dieta di mantenimento deve essere normocalorica ed equilibrata.

La sua composizione rispetta tutti i criteri di una buona e sana alimentazione e, poiché va seguita per un tempo indeterminato, l’accuratezza con la quale il professionista la compone DEVE essere addirittura maggiore rispetto a quella con cui redige le periodiche diete ipocaloriche o ipercaloriche.

Ecco un esempio per una persona di circa 75 kg

COLAZIONE 

250 gr yogurt shyr o 4 albumi + 1 uovo intero 

50 gr fiocchi d’avena

Multivitaminico

METÀ MATTINA:

30 gr proteine o 100 gr fesa di Tacchino 

1 pacchetto cracker magretti

PRANZO:

80 gr pasta o riso

200 gr petto di pollo o manzo o tonno al naturale 

Verdure a piacere condite con poco sale (ottimo quello rosa) 

8 gr olio extravergine d’oliva 

METÀ POMERIGGIO:

30 gr proteine o 100 gr fesa di Tacchino 

1 pacchetto cracker magretti

CENA:

200 gr patate lesse

200 gr carne magra o pesce bianco 

8 gr olio extravergine d’oliva 

IN CASO DI WORKOUT

PRE: 170 gr yogurt greco 0% grassi

POST: 8 gr amminoacidi + 30 gr proteine whey 

SEGUI PASSIONEPERLOSPORT SU:

Sport come passione e stile di vita

#menùfitness #fitness  #paleo #proteica #postworkout #passioneperlosport #light #allenamentomattutino #dietametabolica #metodolafay #pausapranzo #sports #sport #active #fit #nonsimollauncazzo #strengthmatters #trx #rovigo #rovigram #picoftheday #photooftheday #afterlight #livefolk #liveauthentic #homeworkout #love #amoremio #loveyou #ricominciodame


I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: